sabato 17 ottobre 2015

Difficoltà.

Diventa sempre più difficile per me aggiornare i post in modo costante. La colpa è della difficoltà. La difficoltà di trovare il tempo di incastrare tra tutti gli impegni anche questo. Quest'anno l' università mi impegna più del previsto, ma non mi importa perchè la cosa che più adoro è apprendere e quindi tutti gli spunti che ho dalle lezioni si trasformano in possibilità e la mia mente costruisce.
La creatività, quando si sprigiona, ha bisogno di concentrazione e la concentrazione può' avverarsi solo se si è totalmente immersi in quello che si sta facendo.
Quello che ho imparato, col tempo, è che sola la difficoltà può far si che qualcosa si muova. Concentrarci esclusivamente in quello che ci siamo prefissi è l' unico modo per ottenere quello che vogliamo. Solo se ci mettiamo nella condizione di avere troppe cose da fare che davvero rendiamo. Siamo tutti così, rendiamo sotto pressione. Nella penultima lezione di arte contemporanea ho avuto modo di conoscere un' artista americana, che mi ha sorpreso così tanto da oscurare qualsiasi mia opinione. Quando il video che ci hanno mostrato a lezione è terminato e la professoressa mi ha chiesto cosa ne pensassi, ho sentito il vuoto totale. Io ho sempre qualcosa da dire! Allora per la seconda volta la professoressa mi guarda e mi chiede ancora cosa ne pensassi ed io nulla non cercavo nemmeno di sforzarmi di dire qualcosa perchè ogni pensiero si spezzava in gola. Mi sono chiesta come questo fosse potuto succedere e qualche minuto dopo ho preso coscienza del fatto che quel video e quell' artista mi avevo fatta sprofondare su un piano della realtà a cui adesso  non mi è dato accedere: la lentezza. 
In un periodo della mia vita in cui "correre" costituisce il meccanismo base. ora che tutte le giornate sono scandite da impegni e doveri da sostenere.
La lentezza è qualcosa che non ho potuto tollerare, perchè manca. e come tutto quello che ci manca,fa male. Negli ultimi due anni sono stati molto pochi i momenti in cui ho potuto fermarmi. Chi era quest' artista?
Marina Abramovic.

Grazia Barnaba

Nessun commento:

Posta un commento